Francesca Naibo – chitarra

Simone Massaron – chitarra

 

Francesca Naibo e Simone Massaron formano Kreis, cerchio attorno all’improvvisazione, all’indeterminazione dei suoni e a un desiderio di espressione che non vuole essere codificato.

Come una fotografia che è stata negativo prima di essere positivo, ma che continua a mostrare le sue due facce, Kreis è scrittura e improvvisazione, è suono e rumore, posti sullo stesso piano perchè la visione dell’immagine in negativo è solo un diverso punto di vista della stessa cosa.

Kreis è un duo di chitarristi, una di formazione classica (Francesca Naibo) e uno di formazione jazzistica (Simone Massaron) che hanno in comune il linguaggio dell’improvvisazione.

Nel duo la chitarra spesso trascende la sua funzione più conosciuta e diventa una scatola sonora al servizio della creatività dei due musicisti. Infatti spesso i due musicisti giocano con le possibilità dello strumento sfruttandolo in tutta la sua estensione sonora nel modo di Derek Baley, di Helmut Lachenmann o di John Cage, ma senza mai dimenticare la natura popolare e comunicativa della chitarra.

È l’amore per questo strumento che unisce il duo e che porta il pubblico a entrare in contatto con i legni, le corde e gli oggetti con i quali spesso i due preparano i loro strumenti, rendendo omaggio alla figura di John Cage che aleggia come ombra protettiva sul progetto.

Rigorosamente acustico, il duo si presenta con gli strumenti che si rifanno al differente background dei due membri: una chitarra classica per Francesca Naibo e una archtop per Simone Massaron.

Alternando momenti di solo a momenti in duo e scritture definite a totale libertà e timbri tradizionali all’uso di preparazioni e rumori, Kreis offre un concerto ricco di suoni singolari e inattesi e di differenti punti di ascolto.

Copyrighted Image

Vai alla barra degli strumenti